Immedisimazione nello spirito femminile

Che le fughe sono fili di ragnatela

Che le fughe sono fili di ragnatela tra le risposte del vento
e fuggire da sè lascia una scia di nulla nei giorni nelle notti.

Che sillabare le lettere d’un nome lontano ed amato é fuga
disperata fuga dal noi da quello sguardo riflesso in uno specchio.

Che tu amato lontano trascorri i tuoi passi sulle mie parole
sulle mie attese disincantate sui miei nomi di carta e di cenere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...